<!-- --><style type="text/css">@import url(https://www.blogger.com/static/v1/v-css/navbar/3334278262-classic.css); div.b-mobile {display:none;} </style> </head><body><script type="text/javascript"> function setAttributeOnload(object, attribute, val) { if(window.addEventListener) { window.addEventListener('load', function(){ object[attribute] = val; }, false); } else { window.attachEvent('onload', function(){ object[attribute] = val; }); } } </script> <div id="navbar-iframe-container"></div> <script type="text/javascript" src="https://apis.google.com/js/plusone.js"></script> <script type="text/javascript"> gapi.load("gapi.iframes:gapi.iframes.style.bubble", function() { if (gapi.iframes && gapi.iframes.getContext) { gapi.iframes.getContext().openChild({ url: 'https://www.blogger.com/navbar.g?targetBlogID\x3d16069060\x26blogName\x3dThe+Rocksuckers\x26publishMode\x3dPUBLISH_MODE_BLOGSPOT\x26navbarType\x3dBLACK\x26layoutType\x3dCLASSIC\x26searchRoot\x3dhttp://therocksuckers.blogspot.com/search\x26blogLocale\x3dit_IT\x26v\x3d2\x26homepageUrl\x3dhttp://therocksuckers.blogspot.com/\x26vt\x3d-179278123848654365', where: document.getElementById("navbar-iframe-container"), id: "navbar-iframe" }); } }); </script> <body>

giovedì, giugno 19, 2008
Radiohead @ Arena Civica - Milano


Se fossimo alla gazza, si protrebbe dire: Spettacolo all'Arena! Grande prestazione ieri sera a uno dei concerti più attesi dell'anno, una scaletta da paura e un palco illuminato da una pioggia di tubi colorati che si poteva apprezzare anche dal punto più lontano, cioè esattamente dove eravamo. Inizio shock: il biglietto dice "inizio concerto alle 20.45". Alle 20.44.58 i nostri prodi inseriscono il jack e attaccano gli amplificatori, spiazzando metà dei paganti ancora alle prese con birra e salamella dal porcaro in strada. Altri dieci minuti per trovare il famigerato gate H, poi dentro per scoprire di essere a circa 8 km dallo stage e dietro a simpatiche sbarre, manco fossimo a San Vittore, come fa notare qualcuno. E vabbè... anche da qua si apprezza, se non l'abbigliamento, la tecnica del quintetto oxfordiano e i giochi di luce nonostante il sole preserale. Nonostante la musica, il pubblico alle nostre spalle tende a lamentarsi per l'infausta posizione, fino al clamoroso gesto di ribellione: la nipote di Gegia (o la sua sosia) decide che non ne può più e grazie ad una generosa spinta del sottoscritto riesce a scavalcare la cancellata,vivendo il suo momento di celebrità e, sospinta dagli applausi e cori della curva, al grido di "anarchia", "viva la libertà" e stronzate simili, si invola verso il palco tra lo stupore della sicurezza, che non si aspettava un tale affronto. Quei pochi sventurati che ci hanno provato, sono stati respinti dai poliziotti coi manganelli manco fossimo a Guantanamo. Ma è la musica, signori, a stupire. I Radiohead passano con disinvoltura da un How To Disappear Completely a un Jigsaw Falling Into Place, per poi rallentare a Videotape, Everything in its right place e Idioteque (ovazione) e botta di Bodysnatchers, poi giù House of Cards, There There e via con una magistrale Banger & Mash, e Just (ovazione). I Radiohead giocano coi bpm, alzano e abbassano il ritmo in continuazione godendosi la reazione del pubblico. E siamo già alla pausa, rientro, discorsetto di ringraziamento di Thom Yorke (!!), accenni di italiano e finalone con 2+2=5 e Paranoid Android. Poi riflettori, la strada, venditori abusivi che scappano spingendo il carrello delle magliette, veder caricare le attrezzature su tir Irlandesi (catalizzati euro 5, però!) e ritorno verso la macchina, con buona pace di Thom Yorke che avrebbe voluto vederci arrivare a piedi, ma non ha ancora provato l'ebbrezza di prendere un treno delle Ferrovie Nord a mezzanotte (che infatti non c'è..). Che ci finanziasse una linea del metrò, avremmo un altro motivo per essergli grati, oltre alla splendida serata. Palliativo per chi non c'era: scaricarsi la scaletta, creare una playlist apposita, ascoltare. Quante volte? A ripetizione,figliolo.


Cornholio

Etichette:

posted by The Rocksuckers at 6:09 PM

2 Comments:

Anonymous Mash said...

questo sì che è un blog...anche se non mi piacciono i radiohead

1:47 AM 
Blogger Eazye said...

Attenzione attenzione! é arrivata l'estate...
... ed é di ritorno il peggerrimo per antonomasia... con un altra scoordinata selezione musicale...

Mesopotamia الهلال الخصي Production é lieta di presentarVi:

Su(m)mer

"Like an Akkadian, a Babylonian or an Assyrian"
'tracks selection entirely from two-thousand-eight !!!'

Una solare compilation selezionata esclusivamente per Voi da

Dj Torba


RAPIDI RAPIDI CHE STAVOLTA é UNO ZIPPONE UNICO!!

1:53 AM 

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Torna alla Home

WHO WE ARE



FEATURING
  • Dr. Gonzo
  • Ste
  • Cornholio
  • Davidato

CATEGORIES

Reviews
Live reports
Video
Approdondimenti
Sondaggi
Favourite covers
Podcast
Nerd world
Hot
Segnalazioni
Miscellaneous
nostalgia
New trends
That's life

ARCHIVES



BIGLIETTI CONCERTI

SUGGESTED LINKS


BLOGS WE LIKE





TWITTER



OUR BLIP.FM


RS ON FB


PODCAST

Image Hosted by ImageShack.us


FLICKR

www.flickr.com
This is a Flickr badge showing public photos from therocksuckers. Make your own badge here.


HYPE MACHINE

Hype Machine Music Widget MP3 Blogs