<!-- --><style type="text/css">@import url(https://www.blogger.com/static/v1/v-css/navbar/3334278262-classic.css); div.b-mobile {display:none;} </style> </head><body><script type="text/javascript"> function setAttributeOnload(object, attribute, val) { if(window.addEventListener) { window.addEventListener('load', function(){ object[attribute] = val; }, false); } else { window.attachEvent('onload', function(){ object[attribute] = val; }); } } </script> <div id="navbar-iframe-container"></div> <script type="text/javascript" src="https://apis.google.com/js/plusone.js"></script> <script type="text/javascript"> gapi.load("gapi.iframes:gapi.iframes.style.bubble", function() { if (gapi.iframes && gapi.iframes.getContext) { gapi.iframes.getContext().openChild({ url: 'https://www.blogger.com/navbar.g?targetBlogID\x3d16069060\x26blogName\x3dThe+Rocksuckers\x26publishMode\x3dPUBLISH_MODE_BLOGSPOT\x26navbarType\x3dBLACK\x26layoutType\x3dCLASSIC\x26searchRoot\x3dhttp://therocksuckers.blogspot.com/search\x26blogLocale\x3dit_IT\x26v\x3d2\x26homepageUrl\x3dhttp://therocksuckers.blogspot.com/\x26vt\x3d-179278123848654365', where: document.getElementById("navbar-iframe-container"), id: "navbar-iframe" }); } }); </script> <body>

martedì, marzo 04, 2008
Nine Inch Nails - Ghost I-IV


Già in precedenza i NIN avevano dimostrato di apprezzare le potenzialità del web, mettendo online un sito dedicato esclusivamente ai remix dei loro pezzi. Ora Trent Reznor e i suoi confermano la volontà di continuare su quella strada e per il nuovo disco"Ghost I-IV" seguono, almeno in parte, la orme dei Radiohead. Sul sito ufficiale è possibile scegliere diverse formule: dal download gratuito di una parte dell'album, a quella a pagamento (contenuto) per l'opera completa, fino alle edizioni deluxe per i fan disposti a spendere un pò di più. Ognuna di queste opzioni è inoltre corredata di un pdf da 40 pagine contenente splendide immagini in alta risoluzione, più altri extra come wallpapers e web graphics. Una scelta ragionata e attuata molto bene, lo dimostra anche il chiaro riferimento all'alta qualità dei file (che per i Radiohead era stata fonte di critiche) e la decisione di renderli disponibili DRM-free (altra cosa che di solito fa incazzare la gente). Va detto che Ghost I-IV è un esperimento anche a livello musicale, 36 tracce tutte strumentali che compongono "una colonna sonora per sogni a occhi aperti", come l'ha definita lo stesso Reznor. Ma non si può escludere che se avrà successo i Nin useranno questo metodo anche per il prossimo e più convenzionale disco, c'è da scommetterci. Per il momento è un altro bel messaggio lanciato alla discografia e segna decisamente un grosso punto a loro favore.

Ascolta Ghost I - track 04
Ascolta Ghost I - track 07
Ascolta Ghost I - track 08

Etichette: ,

posted by The Rocksuckers at 11:30 AM

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Torna alla Home

WHO WE ARE



FEATURING
  • Dr. Gonzo
  • Ste
  • Cornholio
  • Davidato

CATEGORIES

Reviews
Live reports
Video
Approdondimenti
Sondaggi
Favourite covers
Podcast
Nerd world
Hot
Segnalazioni
Miscellaneous
nostalgia
New trends
That's life

ARCHIVES



BIGLIETTI CONCERTI

SUGGESTED LINKS


BLOGS WE LIKE





TWITTER



OUR BLIP.FM


RS ON FB


PODCAST

Image Hosted by ImageShack.us


FLICKR

www.flickr.com
This is a Flickr badge showing public photos from therocksuckers. Make your own badge here.


HYPE MACHINE

Hype Machine Music Widget MP3 Blogs