<!-- --><style type="text/css">@import url(https://www.blogger.com/static/v1/v-css/navbar/3334278262-classic.css); div.b-mobile {display:none;} </style> </head><body><script type="text/javascript"> function setAttributeOnload(object, attribute, val) { if(window.addEventListener) { window.addEventListener('load', function(){ object[attribute] = val; }, false); } else { window.attachEvent('onload', function(){ object[attribute] = val; }); } } </script> <div id="navbar-iframe-container"></div> <script type="text/javascript" src="https://apis.google.com/js/plusone.js"></script> <script type="text/javascript"> gapi.load("gapi.iframes:gapi.iframes.style.bubble", function() { if (gapi.iframes && gapi.iframes.getContext) { gapi.iframes.getContext().openChild({ url: 'https://www.blogger.com/navbar.g?targetBlogID\x3d16069060\x26blogName\x3dThe+Rocksuckers\x26publishMode\x3dPUBLISH_MODE_BLOGSPOT\x26navbarType\x3dBLACK\x26layoutType\x3dCLASSIC\x26searchRoot\x3dhttp://therocksuckers.blogspot.com/search\x26blogLocale\x3dit_IT\x26v\x3d2\x26homepageUrl\x3dhttp://therocksuckers.blogspot.com/\x26vt\x3d-179278123848654365', where: document.getElementById("navbar-iframe-container"), id: "navbar-iframe" }); } }); </script> <body>

sabato, novembre 18, 2006
White Rose Movement@Circolo degli Artisti


Acronimi che passione! Era da tempo che seguivo i video di questi fanciulli su The Flux..belli, davvero belli... Quando poi ho visto che sarebbero venuti in concerto non ho potuto esimermi, anche se mi avevano detto che live non erano poi stà gran cosa.
Ora so perchè...come quasi tutta la sfilza di gruppi anglosassoni avranno appena finito le superiori. Mi sa che erano in classe coi Kooks e Arctic Monkeys!
Arrivare al Circolo stavolta ha avuto un retrogusto da tempi andati. Sono stata anche io inguainata in abiti neri e darkeggianti nella mia gioventù e vedere stà sfilata di stivaloni, vestiti ricercati, sguardi incorniciati da eye- liner con ghirigori studiatissimi mi ha emozionata un bel pò. Il concerto si apre con due gruppi supporto: uno, darkettone pesante che non ho potuto vedere e l'altro è un gruppo della mia città, i MARY GO ROUND. Leader, quel gran pezzo dell'ubaldo di Tiziano! ;o)
Bravi...bella esibizione, seconda solo a quella di un tizio che sembrava dovesse scavalcare le transenne in prima perchè stava morendo, invece è morto dopo, spiaccicato a terra dopo un
infausto salto a vuoto carpiato all'indietro tra il pubblico...argh...
I W.R.M arrivano molto tardi, alle 11:30 circa...sono bellissimi, con presenze longilinee e perfette, snelli e quasi eterei, sfiorano l'impalpabile...tutta armonia... fino a che non butto l'occhio sul chitarrista ed è come quando si graffia il disco che sta andando!
Cominciano, e le carampane, mi sono detta, sono immancabili. Una era incontenibile, quasi
elogiabile perchè per tutto il concerto si è sperticata in cerca della mano, del piede, della caviglia di LUI ed ha sbatacchiato la testa a tempo, a tutti i ritmi e a tutte le velocità, prima seguendo la
batteria, poi il basso, le tastiere e anche lo squillo del cellulare della ragazza vicino a lei!
Io mi riconcentro e devo dire che musicalmente mi avevano preparata a qualcosa di totalmente differente. Millantavano vicinanze con Duran Duran, anni 80...ma dove???!!!
Il sound è pesante, nulla a che vedere con tutti i pezzi che avevo sentito...sono molto acerbi. Il gruppo in se non è male, il suono anni 80 c'è, ma le analogie, le vicinanze musicali fanno chiaro riferimento a Joy Division, Bauhaus, Kraftwerk e la tastiera era davvero New Order. Altro che Simon Le Bon...la voce di lui spesso è molto cupa teutonica. Molte delle canzoni hanno un suono severo e lui non si muove moltissimo ma quando lo fa è in modo rigido, legnoso, un atteggiamento figo, mi piace! Quasi tutto il concerto è stato però molto lontano da "Love is a number"che amo e che hanno fatto per ultima. I suoi inimitabili falsetti mi hanno lasciata un pò scontenta, non si sentivano granchè...
Come al solito la musica era molto alta e la voce si sentiva poco... forse è anche la postazione che mi penalizzava. Che dire, ne sono uscita abbastanza soddisfatta...non direi che è un concerto che tutti
dovrebbero vedere, ma se mai dovessero tornare io ci andrei volentieri...hanno un loro perchè, sono attraenti. Anche stavolta lo splendido feticcio è stato conquistato: una bella t-shirt nera con
il logo del gruppo in quel modo stilizzato \\\R/// , più o meno... :o)

Alexxx

Etichette:

posted by The Rocksuckers at 12:09 PM

2 Comments:

Anonymous zen said...

Vi prego, facciamo una raccolta fondi per mandare in giro questa ragazza e raccontarci i ocncerti dei gruppi che passeranno presto in Italia. é la seconda volta che leggo una sua recensione e mi vien voglia di andare a vedere il gruppo in questione ma, ahimé, è già passato! Un momento su tutti "anche lo squillo del cellulare della ragazza vicino a lei!": ah ah ah ah, spettacolo!
scrittura acerba ma quanta personalità, bravissima!

8:09 PM 
Anonymous Anonimo said...

Oh,Zen..grazie..essì.Sò principiante:o)
grazie dlo pensiero..andare in giro per concerti,libidinosissimo!!!!
Dai,che quando passi a Roma ne andiamo a vedere uno insieme!!!
:o)

solo die ne hai lette..mne ho fatte molte di più;o)
Alexxx

8:27 AM 

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Torna alla Home

WHO WE ARE



FEATURING
  • Dr. Gonzo
  • Ste
  • Cornholio
  • Davidato

CATEGORIES

Reviews
Live reports
Video
Approdondimenti
Sondaggi
Favourite covers
Podcast
Nerd world
Hot
Segnalazioni
Miscellaneous
nostalgia
New trends
That's life

ARCHIVES



BIGLIETTI CONCERTI

SUGGESTED LINKS


BLOGS WE LIKE





TWITTER



OUR BLIP.FM


RS ON FB


PODCAST

Image Hosted by ImageShack.us


FLICKR

www.flickr.com
This is a Flickr badge showing public photos from therocksuckers. Make your own badge here.


HYPE MACHINE

Hype Machine Music Widget MP3 Blogs