<!-- --><style type="text/css">@import url(https://www.blogger.com/static/v1/v-css/navbar/3334278262-classic.css); div.b-mobile {display:none;} </style> </head><body><script type="text/javascript"> function setAttributeOnload(object, attribute, val) { if(window.addEventListener) { window.addEventListener('load', function(){ object[attribute] = val; }, false); } else { window.attachEvent('onload', function(){ object[attribute] = val; }); } } </script> <div id="navbar-iframe-container"></div> <script type="text/javascript" src="https://apis.google.com/js/plusone.js"></script> <script type="text/javascript"> gapi.load("gapi.iframes:gapi.iframes.style.bubble", function() { if (gapi.iframes && gapi.iframes.getContext) { gapi.iframes.getContext().openChild({ url: 'https://www.blogger.com/navbar.g?targetBlogID\x3d16069060\x26blogName\x3dThe+Rocksuckers\x26publishMode\x3dPUBLISH_MODE_BLOGSPOT\x26navbarType\x3dBLACK\x26layoutType\x3dCLASSIC\x26searchRoot\x3dhttp://therocksuckers.blogspot.com/search\x26blogLocale\x3dit_IT\x26v\x3d2\x26homepageUrl\x3dhttp://therocksuckers.blogspot.com/\x26vt\x3d-179278123848654365', where: document.getElementById("navbar-iframe-container"), id: "navbar-iframe" }); } }); </script> <body>

mercoledì, ottobre 11, 2006
The Knife @ Magazzini Generali


Magazzini Generali h.21.30. All'arrivo l'atmosfera e l'entusiasmo mi sembrano quelli giusti, ma Janine Rostron (Aka Planningtorock) fomenta lo sbadiglio con la sua performance avanguardista e mi costringe a farmi schiaffeggiare per mantenere un minimo di adrenalina. Poi gli svedesi mascherati escono e comincia l'atteso show di di visuals e light-joking costruito intorno a loro. Il sound-system non è il massimo e la scenografia pecca di un eccessivo mescolarsi di stili grafici non sempre coerenti al suono, se devo essere critico. L'impatto visivo è comunque notevole e, grazie alla voce di Karin, il tutto diventa molto suggestivo. La scaletta risulta invece meno convincente, troppo slegata e con alcuni pezzi "molli" decisamente evitabili in una location che è pur sempre una discoteca. Il pubblico pero' apprezza e sul finale scatta anche un piccolo pogo, quando l'affilato duo sembra essersi deciso a pestare un po' di più. Peccato che quel momento coincida anche con la fine del concerto. Un'ora scarsa di live e tutti a casa. Onestamente da questo nuovo fenomeno dell'elettronica mi aspettavo di più. Gli eredi dei Kraftwerk, evidentemente, devono ancora nascere.

Etichette: ,

posted by The Rocksuckers at 2:19 PM

1 Comments:

Anonymous Anonimo said...

Bhè vabbè..se si comincia a far paragono,coi Kraftwerk,poi,uno è ovvio che ci perde..a me i loro pezzi,almeno quelli che ho sentito mi piacciono..però in effetti,1 oretta scarsa,s potevano pure spreca un pochettino...:o)
alexxx

8:37 AM 

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Torna alla Home

WHO WE ARE



FEATURING
  • Dr. Gonzo
  • Ste
  • Cornholio
  • Davidato

CATEGORIES

Reviews
Live reports
Video
Approdondimenti
Sondaggi
Favourite covers
Podcast
Nerd world
Hot
Segnalazioni
Miscellaneous
nostalgia
New trends
That's life

ARCHIVES



BIGLIETTI CONCERTI

SUGGESTED LINKS


BLOGS WE LIKE





TWITTER



OUR BLIP.FM


RS ON FB


PODCAST

Image Hosted by ImageShack.us


FLICKR

www.flickr.com
This is a Flickr badge showing public photos from therocksuckers. Make your own badge here.


HYPE MACHINE

Hype Machine Music Widget MP3 Blogs