<!-- --><style type="text/css">@import url(https://www.blogger.com/static/v1/v-css/navbar/3334278262-classic.css); div.b-mobile {display:none;} </style> </head><body><script type="text/javascript"> function setAttributeOnload(object, attribute, val) { if(window.addEventListener) { window.addEventListener('load', function(){ object[attribute] = val; }, false); } else { window.attachEvent('onload', function(){ object[attribute] = val; }); } } </script> <div id="navbar-iframe-container"></div> <script type="text/javascript" src="https://apis.google.com/js/plusone.js"></script> <script type="text/javascript"> gapi.load("gapi.iframes:gapi.iframes.style.bubble", function() { if (gapi.iframes && gapi.iframes.getContext) { gapi.iframes.getContext().openChild({ url: 'https://www.blogger.com/navbar.g?targetBlogID\x3d16069060\x26blogName\x3dThe+Rocksuckers\x26publishMode\x3dPUBLISH_MODE_BLOGSPOT\x26navbarType\x3dBLACK\x26layoutType\x3dCLASSIC\x26searchRoot\x3dhttp://therocksuckers.blogspot.com/search\x26blogLocale\x3dit_IT\x26v\x3d2\x26homepageUrl\x3dhttp://therocksuckers.blogspot.com/\x26vt\x3d-179278123848654365', where: document.getElementById("navbar-iframe-container"), id: "navbar-iframe" }); } }); </script> <body>

mercoledì, novembre 16, 2005
Maximo Chiefs blast Milan!


Il suono della provincia inglese, il ribattezzato "indieshire", è esploso ieri sera al Rolling Stone di Milano. Primi a salire sul palco i Maximo Park, alla seconda esperienza italiana dopo quella memorabile dell'Independet Days settembrino. I cinque from New Castle sparano un muro sonoro saturissimo tessendo una scaletta altalenante, penalizzata forse da qualche inedito di troppo. Paul Smith si dimena nelle sue solite movenze pseudo epilettiche e incendia, sebbene accusi un po' di ipogligemia saltuaria. Nel complesso filano via lisci e non affannano le teste calde del parterre, al 90% lì per i Chiefs. Cambio palco indolore ed eccoli accontentati. E'il momento. Il nostro primo contatto era avventuto in marzo al Virgin di Times Square sotto forma di bachelite ed ora sono davanti a noi alive & kicking: cazzo, che figata!
L'attesa e la curiosità sono alle stelle, anche perchè nel pomeriggio erano circolate voci di un malore del frontman. Ma una bella dose di... chimica e le note spiazzanti di Money For Nothing scatenano l'auspicato delirio. La performance si snoda in un'oretta generosa con un bis a base del cover di "I Heard It Through The Grapevine" ed un paio di inediti. Nonostante qualche stecca, il sudaticcio e gonfio Wilson innesca il pogo concedendosi un paio di audaci stage diving.
Un paio di note di costume per concludere:
- cool, il batterista con la nuova divisa della nostra nazionale di calcio
- uncool, le due tipe alle nostre spalle che alla fine hanno commentato "Ma non doveva essere un gruppo Mod?"... Ah, complimenti!
posted by The Rocksuckers at 10:23 AM

1 Comments:

Anonymous r'n'r said...

all'indipendent ci sono andato per vedere i social distortion! belli anche i maximo però| :D

2:24 PM 

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Torna alla Home

WHO WE ARE



FEATURING
  • Dr. Gonzo
  • Ste
  • Cornholio
  • Davidato

CATEGORIES

Reviews
Live reports
Video
Approdondimenti
Sondaggi
Favourite covers
Podcast
Nerd world
Hot
Segnalazioni
Miscellaneous
nostalgia
New trends
That's life

ARCHIVES



BIGLIETTI CONCERTI

SUGGESTED LINKS


BLOGS WE LIKE





TWITTER



OUR BLIP.FM


RS ON FB


PODCAST

Image Hosted by ImageShack.us


FLICKR

www.flickr.com
This is a Flickr badge showing public photos from therocksuckers. Make your own badge here.


HYPE MACHINE

Hype Machine Music Widget MP3 Blogs