<!-- --><style type="text/css">@import url(https://www.blogger.com/static/v1/v-css/navbar/3334278262-classic.css); div.b-mobile {display:none;} </style> </head><body><script type="text/javascript"> function setAttributeOnload(object, attribute, val) { if(window.addEventListener) { window.addEventListener('load', function(){ object[attribute] = val; }, false); } else { window.attachEvent('onload', function(){ object[attribute] = val; }); } } </script> <div id="navbar-iframe-container"></div> <script type="text/javascript" src="https://apis.google.com/js/plusone.js"></script> <script type="text/javascript"> gapi.load("gapi.iframes:gapi.iframes.style.bubble", function() { if (gapi.iframes && gapi.iframes.getContext) { gapi.iframes.getContext().openChild({ url: 'https://www.blogger.com/navbar.g?targetBlogID\x3d16069060\x26blogName\x3dThe+Rocksuckers\x26publishMode\x3dPUBLISH_MODE_BLOGSPOT\x26navbarType\x3dBLACK\x26layoutType\x3dCLASSIC\x26searchRoot\x3dhttp://therocksuckers.blogspot.com/search\x26blogLocale\x3dit_IT\x26v\x3d2\x26homepageUrl\x3dhttp://therocksuckers.blogspot.com/\x26vt\x3d-179278123848654365', where: document.getElementById("navbar-iframe-container"), id: "navbar-iframe" }); } }); </script> <body>

giovedì, aprile 16, 2009
No alla censura. La satira è libertà.


Cosa si può dire di un paese (o di un governo) che arriva a censurare un vignettista satirico? Il peggio del peggio, siamo quasi ai livelli dei fondamentalisti islamici, non ci sono scuse! In nome di un discutibile "cattivo gusto" si commette un crimine contro la libertà di parola, in quanto l'unico limite alla satira può essere dettato solo dal codice penale e non dai minacciati politici di turno. Mi sono rotto i coglioni di editti bulgari, punizioni, censure e ritorsioni: la realtà è che si cerca sempre di nascondere scomode verità facendo passare per colpevole chi invece vuole soltanto provocare, tentando di far usare il cervello alla popolazione anestetizzata. Questa è l'ennesima dimostrazione che ci troviamo in un quasi-regime, dove anche l'informazione pubblica è manipolata e chi ha votato il cazzo di cavaliere provi a venirmi a dire il contrario! 
Nel nostro piccolo tutto quel che possiamo fare è pubblicare la vignetta di Vauro e sostenerne la causa, linkando al suo sito e a qualche articolo ben scritto che tutti dovrebbero leggere e poi farsi un esamino di coscienza. 


Le vignette di Vauro
Guai alla tv che rema contro (di Michele Serra)
Punirne uno, per educarne cento (di Peter Gomez)


Etichette:

posted by The Rocksuckers at 11:48 AM

2 Comments:

Anonymous GRS said...

completely d'accord!

1:48 PM 
Anonymous Anonimo said...

Il fatto scandaloso non è tanto come Sua Emittenza faccia il bello e cattivo tempo, ma di come l'opinione pubblica resti apatica di fronte a ciò.
Anzi, sembra che la massa abbia come solo scopo quello di far la coda negli outlet in attesa della prossima puntata del grande fratello.
Ogni regime si fonda sull'ignoranza. Per un semplice sillogismo, siamo un popolo ignorante.

Dr. Gonzo

2:25 PM 

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Torna alla Home

WHO WE ARE



FEATURING
  • Dr. Gonzo
  • Ste
  • Cornholio
  • Davidato

CATEGORIES

Reviews
Live reports
Video
Approdondimenti
Sondaggi
Favourite covers
Podcast
Nerd world
Hot
Segnalazioni
Miscellaneous
nostalgia
New trends
That's life

ARCHIVES



BIGLIETTI CONCERTI

SUGGESTED LINKS


BLOGS WE LIKE





TWITTER



OUR BLIP.FM


RS ON FB


PODCAST

Image Hosted by ImageShack.us


FLICKR

www.flickr.com
This is a Flickr badge showing public photos from therocksuckers. Make your own badge here.


HYPE MACHINE

Hype Machine Music Widget MP3 Blogs