<!-- --><style type="text/css">@import url(https://www.blogger.com/static/v1/v-css/navbar/3334278262-classic.css); div.b-mobile {display:none;} </style> </head><body><script type="text/javascript"> function setAttributeOnload(object, attribute, val) { if(window.addEventListener) { window.addEventListener('load', function(){ object[attribute] = val; }, false); } else { window.attachEvent('onload', function(){ object[attribute] = val; }); } } </script> <div id="navbar-iframe-container"></div> <script type="text/javascript" src="https://apis.google.com/js/plusone.js"></script> <script type="text/javascript"> gapi.load("gapi.iframes:gapi.iframes.style.bubble", function() { if (gapi.iframes && gapi.iframes.getContext) { gapi.iframes.getContext().openChild({ url: 'https://www.blogger.com/navbar.g?targetBlogID\x3d16069060\x26blogName\x3dThe+Rocksuckers\x26publishMode\x3dPUBLISH_MODE_BLOGSPOT\x26navbarType\x3dBLACK\x26layoutType\x3dCLASSIC\x26searchRoot\x3dhttp://therocksuckers.blogspot.com/search\x26blogLocale\x3dit_IT\x26v\x3d2\x26homepageUrl\x3dhttp://therocksuckers.blogspot.com/\x26vt\x3d-179278123848654365', where: document.getElementById("navbar-iframe-container"), id: "navbar-iframe" }); } }); </script> <body>

mercoledì, aprile 18, 2007
Maximo Park @ Rolling Stone 16/04


Nonostante la calca che contraddistingue gli eventi gratuiti di Mtv e il caldo quasi da festival estivo, i Maximo Park dovevano essere tappa fissa per i Rocksuckers...e così è stato. Già visti due volte in precedenza, Paul Smith e soci interpretano molto bene la nostra idea di live e in questo caso c'era la possibilità di vederli finalmente come headliner e dunque veri protagonisti. La serata inizia pero' con una pizza troppo abbondante e la noioserrima apertura degli italiani Settlefish rischia di far sprofondare il mood, complice anche un divanetto vera e propria calamita per il culo. Un'ora circa di down, ma poi l'atmosfera si incendia, l'adrenalina torna a fluire...eccoli on stage! "Graffiti" innesca il pogo delle prime file e Paul, con la ridicola bombetta calata in testa, si riconferma l'istrionico frontman capace di amplificare il tiro delle canzoni e catalizzare l'attenzione con il suo carisma isterico. La scaletta alterna i piccoli capolavori del primo album, sempre i piu' apprezzati dal pubblico, e i nuovi pezzi, che ottengono comunque un buon riscontro. In particolare "Our Velocity" si conferma singolo azzeccato e di effetto devastante sul parterre, superato solo dalla collaudatissima "Apply Some Pressure". Niente cali di tensione nè di entusiasmo da segnalare, tecnica e carattere dei MP tengono botta fino alla fine, quando un'ovazione li saluta, si accendono le luci e noi torniamo a casa intonando "I'm not a man, i'm machine...."
Altre immagini sul nostro Flickr

Etichette:

posted by The Rocksuckers at 2:15 PM

4 Comments:

Anonymous Frantza said...

Anche a me i Settlefish non dono piaciuti x niente, du balle!

9:00 PM 
Anonymous Anonimo said...

hahahahahahahahh!!!
LI VOGLIO VEDERE ANCHE IO!!!
alexxx

10:46 AM 
Anonymous lelina said...

perfettamente d'accordo! Anche se è di moda snobbare paul smith. porino.

12:35 PM 
Blogger R.Daneel said...

Concordo pienamente con la tua disamina!
Grande concerto quello dei Maximo.. non c'è che dire!

11:02 AM 

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Torna alla Home

WHO WE ARE



FEATURING
  • Dr. Gonzo
  • Ste
  • Cornholio
  • Davidato

CATEGORIES

Reviews
Live reports
Video
Approdondimenti
Sondaggi
Favourite covers
Podcast
Nerd world
Hot
Segnalazioni
Miscellaneous
nostalgia
New trends
That's life

ARCHIVES



BIGLIETTI CONCERTI

SUGGESTED LINKS


BLOGS WE LIKE





TWITTER



OUR BLIP.FM


RS ON FB


PODCAST

Image Hosted by ImageShack.us


FLICKR

www.flickr.com
This is a Flickr badge showing public photos from therocksuckers. Make your own badge here.


HYPE MACHINE

Hype Machine Music Widget MP3 Blogs