<!-- --><style type="text/css">@import url(https://www.blogger.com/static/v1/v-css/navbar/3334278262-classic.css); div.b-mobile {display:none;} </style> </head><body><script type="text/javascript"> function setAttributeOnload(object, attribute, val) { if(window.addEventListener) { window.addEventListener('load', function(){ object[attribute] = val; }, false); } else { window.attachEvent('onload', function(){ object[attribute] = val; }); } } </script> <div id="navbar-iframe-container"></div> <script type="text/javascript" src="https://apis.google.com/js/plusone.js"></script> <script type="text/javascript"> gapi.load("gapi.iframes:gapi.iframes.style.bubble", function() { if (gapi.iframes && gapi.iframes.getContext) { gapi.iframes.getContext().openChild({ url: 'https://www.blogger.com/navbar.g?targetBlogID\x3d16069060\x26blogName\x3dThe+Rocksuckers\x26publishMode\x3dPUBLISH_MODE_BLOGSPOT\x26navbarType\x3dBLACK\x26layoutType\x3dCLASSIC\x26searchRoot\x3dhttp://therocksuckers.blogspot.com/search\x26blogLocale\x3dit_IT\x26v\x3d2\x26homepageUrl\x3dhttp://therocksuckers.blogspot.com/\x26vt\x3d-179278123848654365', where: document.getElementById("navbar-iframe-container"), id: "navbar-iframe" }); } }); </script> <body>

lunedì, luglio 17, 2006
Strokes@Traffic Free Festival


Nell'atmosfera accogliente e ormai famigliare del Traffic, mi ritrovo solo e con una birra in mano ad aspettare con largo anticipo l'inizio del concerto che attendevo da mesi. Dopo qualche pensiero di triste piomba in solitaria pero' la monotonia viene spezzata dall'incontro con il Boss e altri amici bloggers, a cui mi aggrego tra brindisi e commenti alla soporifera performance di Joan as Policewoman, che sta anestetizzando i presenti. Grazie all'ottima compagnia il tempo scorre e un attimo dopo eccoli sul palco...una partenza in sordina, l'adrenalina non sale...forse sono troppo lontanto. Spingo, mi avvicino, finisco in un pogo centrifugante e senza rendermi conto eccomi a pochi metri dal palco. Qui l'entusiasmo è palpabile, si canta a squarciagola e non si risparmia una goccia di sudore. Il live cresce e quando partono i pezzi di "Is This it" l'emozione è quasi da nodo in gola...tendo le mani avanti, vorrei abbracciare Casablancas, che noncurante dei 30 gradi sfoggia un giubbino di pelle anti-traspirante e grazie alla sua voce robbosa manda in estasi le migliaia di teste sotto di lui. Sempre statici nelle loro posizioni ma visibilmente coinvolti, i "colpi" spingono sull'acceleratore e chiudono con sonore pestate alla batteria di Fab Moretti, che non rinnega le origini e prima di andarsene grida un imancabile "forza, Italia" con riferimenti più calcistici che politici. Forse il tasso alcolico ha aiutato, ma mi è sembrato tutto bellissimo. Strokes promossi, nel cuore e sul palco.
Per vedere altre foto andate qui.

M_

Etichette:

posted by The Rocksuckers at 9:36 PM

8 Comments:

Anonymous gherson said...

ottimo report, bro'!

9:51 AM 
Anonymous BLAGEUR said...

concordo

10:04 AM 
Anonymous Matteo77 aka Poz said...

ottimo!
non male neanche la foto...
alla prossima!

12:09 PM 
Anonymous zen said...

e alla prox scatta anche la birretta! :)

1:31 PM 
Anonymous Mauro said...

Bella lì...grazie a tutti e al prossimo giro si brinda ancora tutti insieme. Stay tuned

2:26 PM 
Blogger boss said...

strabella ai bloggers che vogliono divertirsi!

5:08 PM 
Anonymous Anonimo said...

Bella Mauro..:o)
Il tuo commento butta giù come birilli in uno strike,tutte le idee che mi avevano costruito in precedenza,le persone che erano andati a vederli..concerto poco avvilupante e scaletta scarna e scazzata..invece poi arrivi te..e quasi quasi mi fai venire voglia di andarli a vedere prossima volta..certo però,che 30 euro per una mezz'oretta di live,ecco,quello si che è una deterrente!;o)
Il giacchetto di pelle dopo l'esibizione l'avrà buttato..oppure l'avrà regalato a qualche fan,che se lo strizzerà per ricavarne dna e clonarselo;o)
Ora stò ascoltando Thom Yorke,preso ieri..devo dire che non è differente da alcuni pezzi acustico-elettronici con testi approssimativi di "Amnesiac" a "Hail to the thiefs"...non lo so,il mio cervello ci stà lavorando...Mi ricorda un pò il lavoro di Ian Brown post Stobne Roses,per i quali ho amato e vissuto Manchester per mesi..I lavori sa solista suoi,non sono propriamente eccelsi..Thom,caro,io ti amo,ma...Bhè,se viene in concerto sono in prima,ma i Radiohead sono altro..
alexxx

8:18 AM 
Blogger The Rocksuckers said...

Fortunatamente in questo caso il festival era gratuito! Comunque 30 euri li spenderei volentieri anche stasera pur di rivederli.
"The eraser" è ancora in lista d'attesa per l'ascolto...grazie per la breve recensione!

10:11 AM 

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Torna alla Home

WHO WE ARE



FEATURING
  • Dr. Gonzo
  • Ste
  • Cornholio
  • Davidato

CATEGORIES

Reviews
Live reports
Video
Approdondimenti
Sondaggi
Favourite covers
Podcast
Nerd world
Hot
Segnalazioni
Miscellaneous
nostalgia
New trends
That's life

ARCHIVES



BIGLIETTI CONCERTI

SUGGESTED LINKS


BLOGS WE LIKE





TWITTER



OUR BLIP.FM


RS ON FB


PODCAST

Image Hosted by ImageShack.us


FLICKR

www.flickr.com
This is a Flickr badge showing public photos from therocksuckers. Make your own badge here.


HYPE MACHINE

Hype Machine Music Widget MP3 Blogs