<!-- --><style type="text/css">@import url(https://www.blogger.com/static/v1/v-css/navbar/3334278262-classic.css); div.b-mobile {display:none;} </style> </head><body><script type="text/javascript"> function setAttributeOnload(object, attribute, val) { if(window.addEventListener) { window.addEventListener('load', function(){ object[attribute] = val; }, false); } else { window.attachEvent('onload', function(){ object[attribute] = val; }); } } </script> <div id="navbar-iframe-container"></div> <script type="text/javascript" src="https://apis.google.com/js/plusone.js"></script> <script type="text/javascript"> gapi.load("gapi.iframes:gapi.iframes.style.bubble", function() { if (gapi.iframes && gapi.iframes.getContext) { gapi.iframes.getContext().openChild({ url: 'https://www.blogger.com/navbar.g?targetBlogID\x3d16069060\x26blogName\x3dThe+Rocksuckers\x26publishMode\x3dPUBLISH_MODE_BLOGSPOT\x26navbarType\x3dBLACK\x26layoutType\x3dCLASSIC\x26searchRoot\x3dhttp://therocksuckers.blogspot.com/search\x26blogLocale\x3dit_IT\x26v\x3d2\x26homepageUrl\x3dhttp://therocksuckers.blogspot.com/\x26vt\x3d-179278123848654365', where: document.getElementById("navbar-iframe-container"), id: "navbar-iframe" }); } }); </script> <body>

venerdì, febbraio 24, 2006
Lou Reed@Medals Plaza


I Rocksuckers finalmente nel cuore della Torino Olimpica e immersi nel clima internazionale che la circonda. Dopo una cena da tossici a base di grissini e sigarette, sul palco sale colui che attendevamo...una leggenda del rock, senza esagerazioni: Lou Reed. L'impianto suona bene e il pubblico risponde, ma presto ci accorgiamo che il lurido non ha nessuna intenzione di ripercorrere le tappe della sua carriera. Inanella invece una serie di pezzi apprezzabili pero' sconosciuti e a tratti noiosi, che ci lasciano con un po' di amaro in bocca (non in gola, purtroppo). Concede solo Sweet Jane alla fine e il suo scazzo nel cantarla traspare in modo evidente. La consapevolezza che vederlo ora non sarebbe stato come trent'anni fa ce l'avevamo...ma almeno una Walk on the wild side poteva farcela, checcazzo! Al di là di questo onore al merito per le doti tecniche della band e del Nostro, che sa ancora tirare fuori voce e carisma. Conclusione della serata ai Murazzi, dove la quantità di facce da culo che stazionano davanti al The Beach ci scoraggia dal prendere parte al dj set di Alex Smoke e ci fa ripiegare mesti verso casa, con l'ultima inseparabile Moretti ancora stretta in mano.
posted by The Rocksuckers at 12:05 AM

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Torna alla Home

WHO WE ARE



FEATURING
  • Dr. Gonzo
  • Ste
  • Cornholio
  • Davidato

CATEGORIES

Reviews
Live reports
Video
Approdondimenti
Sondaggi
Favourite covers
Podcast
Nerd world
Hot
Segnalazioni
Miscellaneous
nostalgia
New trends
That's life

ARCHIVES



BIGLIETTI CONCERTI

SUGGESTED LINKS


BLOGS WE LIKE





TWITTER



OUR BLIP.FM


RS ON FB


PODCAST

Image Hosted by ImageShack.us


FLICKR

www.flickr.com
This is a Flickr badge showing public photos from therocksuckers. Make your own badge here.


HYPE MACHINE

Hype Machine Music Widget MP3 Blogs